Ultimora

Attualità

Feed RSS di FiscoOggi.it

  1. Osservatorio mercato immobiliare:in rete i dati del 1° semestre 2018

    Lunedì, 15 Ottobre 2018

    Disponibili sul sito delle Entrate, le quotazioni offrono un indicazione dei prezzi al metro quadro e possono essere consultate per tipologie, città e periodo di riferimento

    On line i dati Omi relativi al primo semestre 2018, accessibili anche tramite l’applicazione per smartphone “OMI Mobile”. Le informazioni sul mercato del “mattone”, liberamente consultabili, sono divise per tipologie di immobile (residenziale, commerciale, terziario o produttivo) e accorpate per provincia, comune, zona Omi e destinazione d’uso.

  2. Per il 730/2018 integrativo c’è tempo fino al 25 ottobre

    Lunedì, 15 Ottobre 2018

    Alla scadenza sono interessati tutti coloro che, nel modello originario, hanno commesso errori a proprio sfavore, ad esempio dimenticando di indicare uno o più oneri detraibili

    Scade giovedì 25 ottobre il termine entro cui è possibile presentare, a un Caf o a un professionista abilitato, il 730 integrativo. Questa possibilità è riservata a chi ha riscontrato, nel modello già inviato, errori che non incidono sulla determinazione dell’imposta dovuta ovvero la cui correzione determina un maggior credito rimborso o un minor debito.

  3. Pubblicità su agenzie di stampa: via libera al credito d’imposta

    Venerdì, 12 Ottobre 2018

    È necessario che la testata giornalistica sia registrata presso il Tribunale o sia inserita nel Registro degli operatori della comunicazione e abbia il direttore responsabile

    L’acquisto di spazi pubblicitari sul sito web di un’agenzia di stampa può essere considerato un investimento incrementale ammissibile al tax credit pubblicità. È questo, in sintesi, il contenuto dell’aggiornamento di una delle Faq relative all’agevolazione, pubblicato oggi sul sito del dipartimento per l’Informazione e l’Editoria.

  4. Obbligo fattura elettronica:si parte il 1° gennaio 2019

    Giovedì, 11 Ottobre 2018

    L’eventuale differimento comporterebbe minori entrate per le casse dello Stato e introdurrebbe elementi di notevole complessità sia per gli operatori sia per l’Amministrazione

    Ieri, nel corso delle interrogazioni a risposta immediata presso la VI commissione permanente Finanze della Camera dei Deputati, sono arrivati chiarimenti su diverse questioni fiscali: tra le altre, l’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica e la responsabilità per l’omesso pagamento dell’Iva nelle operazioni di esportazione.

  5. Contrasto all’elusione fiscale:l’Agenzia interviene al Senato

    Mercoledì, 10 Ottobre 2018

    Nell’audizione presso la VI commissione Finanze e Tesoro, il vicedirettore Barbantini ha illustrato il contenuto dello schema di Dlgs di attuazione della direttiva Ue Atad 1

    Limiti alla deducibilità degli interessi passivi, semplificazione della disciplina Cfc, riduzione della delocalizzazione dei redditi nei Paesi a fiscalità privilegiata, tassazione di dividendi e plusvalenze da partecipazioni in società non residenti. Sono alcuni degli argomenti affrontanti dal vicedirettore nel corso dell’audizione di oggi.

www.inps.it - News Informazioni

Inps.it - Canale news per le Informazioni

  1. Applicazione maggiore aliquota e rinuncia detrazioni d’imposta

    Martedì, 16 Ottobre 2018

    Come già chiarito con il messaggio 20 dicembre 2017, n. 5089, i beneficiari delle prestazionipensionistiche e previdenziali interessati all’applicazione dell’aliquota maggiore degli scaglioni annui di reddito e/o al non riconoscimento, in misura totale o parziale, delle detrazioni d’imposta per reddito di cui all’articolo 13 del Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR), sono tenuti a darne comunicazione all’INPS ogni anno.

    Il messaggio 15 ottobre 2018, n. 3806 specifica che, a partire dal 15 ottobre 2018, è possibile acquisire le suddette richieste anche per l’anno d’imposta 2019.

  2. Borse di studio ITS 2018: la graduatoria dei vincitori

    Lunedì, 15 Ottobre 2018

    È stata pubblicata la graduatoria dei vincitori relativa al bando di concorso per l’assegnazione di borse di studio per la frequenza di Istituti Tecnici Superiori (ITS) per l’anno 2018.

  3. Società tra professionisti (STP): caricamento massivo delle deleghe

    Venerdì, 12 Ottobre 2018

    Con il messaggio 11 ottobre 2018, n. 3760 si forniscono chiarimenti sulle modalità di profilazione e censimento delle società tra professionisti (STP) e, in particolare, quelle relative all’inserimento, nella sezione STP del portale dell’Istituto, delle deleghe concernenti i dati delle aziende da parte del rappresentante legale o del socio amministratore.

    Vengono definiti, inoltre, i processi di “caricamento massivo” mediante le creazioni di determinati file, opportunamente redatti, nel quale inserire le informazioni del soggetto contribuente per il quale si desidera acquisire delega esplicita.

    Sono stati creati, a tal proposito, due tipi di deleghe: quella per singola posizione contributiva e quella per intero soggetto contribuente, che eredita tutte le posizioni contributive.

  4. Artigiani e commercianti: imposizione contributiva ottobre 2018

    Giovedì, 11 Ottobre 2018

    Per tutti gli iscritti alla Gestione Artigiani e Commercianti la circolare INPS 12 febbraio 2018, n. 27 fornisce le indicazioni operative per il pagamento delle imposizioni contributive per il 2018.

    Il messaggio 11 ottobre 2018, n. 3754 rende noto che è stata ultimata una nuova elaborazionedell’imposizione contributiva per tutti i soggetti iscritti alla gestione per l’anno 2018 e per eventuali periodi precedenti non già interessati da imposizione contributiva.

    Sono perciò stati predisposti i modelli F24 necessari per il versamento della contribuzione dovuta e saranno disponibili in versione precompilata nel “Cassetto previdenziale per artigiani e commercianti” alla sezione “Posizione assicurativa” > “Dati del modello F24”, dove sarà possibile consultare anche il prospetto di sintesi degli importi dovuti con le relative scadenze e causali di pagamento.

  5. Cessione del quinto della pensione: valore tassi 4° trimestre 2018

    Giovedì, 4 Ottobre 2018

    Il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 27 settembre 2018 ha indicato i Tassi Effettivi Globali Medi (TEGM) praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari nel 4° trimestre 2018, in vigore dal 1° ottobre al 31 dicembre.

    Il messaggio 3 ottobre 2018, n. 3629 riporta i tassi soglia del Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) da utilizzare per i prestiti estinguibili con cessione del quinto dello stipendio e della pensione.

Diritto e Giustizia

Articoli Diritto e Giustizia - Lavoro

  1. Il principio della scissione del momento di perfezionamento della notifica ha portata generale

    Martedì, 16 Ottobre 2018

    Il decreto ingiuntivo avente ad oggetto le somme spettanti ad un lavoratore a titolo di TFR si considera tempestivamente notificato laddove il procedimento notificatorio, seppur conclusosi dopo il termine perentorio dei 60 giorni, sia stato avviato tempestivamente.
  2. La destinazione delle somme erogate fuori busta

    Martedì, 16 Ottobre 2018

    Se non sussiste una chiara e precisa specificazione della destinazione delle somme erogate fuori busta, queste sono da imputare come remunerazione della prestazione lavorativa ordinaria del lavoratore subordinato.
  3. E' la lavoratrice a dover dimostrare di essere discriminata rispetto ai colleghi uomini

    Lunedì, 15 Ottobre 2018

    La lavoratrice che si ritenga lesa per l’inosservanza del datore di lavoro del principio della parità di trattamento, deve dimostrare i fattori e gli elementi di prova in base ai quali il giudice possa ragionevolmente presumere la sussistenza di una discriminazione diretta o indiretta.
  4. STP, ora possibile il caricamento massivo delle deleghe

    Lunedì, 15 Ottobre 2018

    L’INPS, tramite il messaggio dell’11 ottobre 2018, n.3760, rende nota la funzionalità che consente il caricamento massivo delle deleghe nelle società tra professionisti (STP).
  5. Esclusa la subordinazione nel rapporto di lavoro del rider, libero di stabilire se e quando lavorare

    Venerdì, 12 Ottobre 2018

    Nel rapporto di lavoro tra una multinazionale del food delivery e il rider, il fatto che il lavoratore possa stabilire la quantità e la collocazione temporale della prestazione, i giorni di lavoro e quelli di riposo, e il loro numero, rappresenta un fattore essenziale dell’autonomia organizzativa, incompatibile con il vincolo della subordinazione (nel caso di specie, il rider non aveva vincoli di sorta, in fase di prenotazione degli slot, nella determinazione dell’an, del quando e del quantum della prestazione).