Ultimora

  1. Fisconline, guida ai servizi base. Tutte le soluzioni a portata di pin

    Venerdì, 6 Dicembre 2019

    Per tanti piccoli adempimenti quotidiani, come pagare un F24, basta un computer e non serve essere degli esperti. Breve vademecum sulle funzionalità disponibili online
  2. Pace fiscale: rata entro 9 dicembre Chi non paga perde i benefici

    Venerdì, 6 Dicembre 2019

    Slitta la scadenza: i contribuenti che nei mesi scorsi hanno aderito alla definizione agevolata possono avvalersi della tolleranza di 5 giorni per i versamenti effettuati in ritardo
  3. Bonus tv: messa a punto la teoria, è tempo di passare alla pratica

    Martedì, 3 Dicembre 2019

    Primo passo, l’apertura del canale telematico a cui dovranno registrarsi i venditori per manifestare la loro adesione alla procedura agevolativa. Dal 18 dicembre, il via alle richieste dei loro clienti
  4. Su Plus! i vantaggi dello scontrino 2.0 Online il terzo numero del magazine

    Venerdì, 29 Novembre 2019

    L’uscita di novembre-dicembre della rivista web del ministero dello Sviluppo Economico e del ministero del Lavoro. Dalle Entrate seconda puntata sulla trasmissione telematica dei corrispettivi  
  5. Pace fiscale, fino al 2 dicembre per 1,8 milioni di contribuenti

    Venerdì, 29 Novembre 2019

    Il termine riguarda il pagamento della prima rata effettuata dai contribuenti che hanno aderito al “saldo e stralcio” e della rata dovuta dai “ritardatari” della “rottamazione-ter”  

www.inps.it - News Informazioni

Inps.it - Canale news per le Informazioni

  1. Dottorati di ricerca 2019-20: pubblicato il bando

    Venerdì, 6 Dicembre 2019

    È stato pubblicato il bando di concorso per assegnare dottorati di ricerca per l’anno accademico 2019-2020, in materia di industria 4.0, sviluppo sostenibile, welfare e benessere.

    Il bandoè rivolto ai figli e orfani dei dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.

    Le domande devono essere presentate dallo studente richiedente, entro i termini di scadenza previsti per ciascun bando relativo al dottorato di ricerca di interesse, pubblicato dagli atenei.

  2. Reddito/Pensione di Cittadinanza: integrazione domande extracomunitari

    Mercoledì, 4 Dicembre 2019

    Con il messaggio 3 dicembre 2019, n. 4516, l’Istituto fornisce indicazioni per i cittadini di Stati non appartenenti all’Unione europea che hanno presentato domanda di erogazione del Reddito o della Pensione di Cittadinanza.

    Ai fini dell’accoglimento della domanda, i cittadini extracomunitari devono integrare la richiesta con una certificazione attestante i requisiti reddituali e patrimoniali, e la composizione del nucleo familiare. Nel messaggio sono riportati, inoltre, i casi di esclusione da quest’obbligo.

  3. Assegno ordinario di invalidità e NASpI: sospensione e ripristino

    Martedì, 3 Dicembre 2019

    Con il messaggio 2 dicembre 2019, n. 4477 l’Istituto fornisce chiarimenti in merito alla possibilità di ripristinare il pagamento dell’assegno ordinario di invalidità nell’ipotesi in cui l’indennità di disoccupazione NASpI sia sospesa per periodi di lavoro subordinato non superiori a sei mesi oppure erogata in forma anticipata.

    Queste precisazioni integrano le istruzioni operative fornite con la circolare INPS 26 ottobre 2011, n. 138, in attuazione della sentenza della Corte Costituzionale 19-22 luglio 2011, n. 234, in merito al diritto di opzione fra assegno di invalidità e indennità di disoccupazione.

  4. Sisma 2016-2017: indicazioni sul versamento delle ritenute sospese

    Martedì, 3 Dicembre 2019

    Con il messaggio 2 dicembre 2019, n. 4478, in riferimento ai comuni del Centro Italia colpiti dal sisma del 2016 e del 2017, l’Istituto fornisce indicazioni sulla ripresa dell’obbligo del versamento delle ritenute fiscali sospese, in seguito alle modifiche introdotte dal decreto-legge 14 ottobre 2019, n. 111 e dal decreto-legge 24 ottobre 2019, n. 123.

    Per effetto delle modifiche, i pensionati e i dipendenti dell’Istituto che vorranno usufruire della rateizzazione, senza sanzioni e interessi, nella misura massima di 120 rate a decorrere da gennaio, dovranno farne richiesta all’INPS entro il 15 gennaio 2020 e potranno beneficiare della riduzione prevista dal decreto-legge 123/2019.

    Per le richieste presentate successivamente a questa data, il numero delle rate sarà ridotto del corrispondente numero dei mesi di ritardo, fermo restando che il versamento delle ritenute riferite a periodi antecedenti la richiesta rimane di esclusiva competenza dell’interessato, incluso il versamento di sanzioni e interessi.

    Alle richieste già pervenute e accolte dall’Istituto al 14 ottobre 2019, resta applicata la rateizzazione richiesta e ottenuta, a cui si applica l’applicazione del beneficio dell’abbattimento al 40%.

    Nei casi in cui l’importo delle ritenute dovute sia già stato trattenuto interamente o in percentuale superiore al 40%, l’Istituto provvederà a restituire la somma ritenuta in eccedenza sulla prima rata utile.

  5. Pensionamenti Scuola 2020: formazione Nuova Passweb personale scolastico

    Martedì, 3 Dicembre 2019

    Il 26 novembre 2019 è iniziata la formazione del personale amministrativo scolastico, riguardante l’applicativo SIN (Sistema Informativo Normalizzato) Nuova Passweb, per la campagna pensionamenti MIUR 2020.

    Si tratta di quattro sessioni, di tre giorni ciascuna, organizzate e dirette dal personale del Progetto ECO INPS. La formazione si concluderà il 20 febbraio 2020.

    L’obiettivo è quello di formare 100 tra direttori dei servizi generali amministrativi (DSGA) e assistenti amministrativi degli istituti scolastici romani e delle altre province del Lazio sull’utilizzo della procedura INPS “Nuova Passweb” per la sistemazione delle posizioni assicurative del personale scolastico.

    I corsi prevedono una formazione teorica, demandata al personale INPS esperto, e una pratica di assistenza e affiancamento, effettuata anche dai dipendenti neoassunti del Progetto ECO, preventivamente e debitamente istruiti per questa occasione.

    La formazione è svolta nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico per il Turismo C. Colombo e presso l’Istituto Magistrale Margherita di Savoia a Roma, con la possibilità di fruizione di numerose postazioni collegate ad internet, necessarie per l’utilizzo degli applicativi SIN.

    La prima sessione formativa, conclusasi il 28 novembre 2019, ha ricevuto l'unanime consenso dei partecipanti. Si è creata una proficua sinergia e integrazione tra i formatori e il personale scolastico, che ha apprezzato il taglio operativo e analitico del corso. Il personale del Progetto ECO ha garantito la disponibilità a mantenere aperti i contatti con i vari operatori scolastici, al fine di supportare le attività e garantire un miglioramento dei servizi agli utenti.

Diritto e Giustizia

Articoli Diritto e Giustizia - Lavoro

  1. Notifica del ricorso oltre il termine di 25 giorni, come procedere?

    Mercoledì, 4 Dicembre 2019

    Nel rito del lavoro, la violazione del termine di 25 giorni, che deve intercorrere tra la data di notifica dell’atto di appello e quella dell’udienza di discussione, non comporta l’improcedibilità dell’impugnazione, come nell’ipotesi di omessa o inesistente notificazione, ma la nullità di quest’ultima, sanabile ex tunc per effetto della costituzione spontanea dell’appellato o di rinnovazione.
  2. Riorganizzazione aziendale e licenziamento, è sempre valido il recesso per giustificato motivo oggettivo?

    Martedì, 3 Dicembre 2019

    Le mansioni inferiori non sempre rilevano ai fini dell’obbligo di repêchage. Infatti, «[…] nel licenziamento per giustificato motivo oggettivo, può ritenersi che non vengono in rilievo, ai fini dell’obbligo di repêchage, tutte le mansioni inferiori dell’organigramma aziendale, ma solo quelle che siano compatibili con il bagaglio professionale del prestatore (cioè che non siano disomogenee e incoerenti con la sua competenza) ovvero quelle che siano state effettivamente già svolte, contestualmente o in precedenza».
  3. Se la notificazione del ricorso non è mai avvenuta l'appello nel rito del lavoro è improcedibile

    Lunedì, 2 Dicembre 2019

    Nel giudizio di appello soggetto al rito del lavoro, il vizio di notificazione omessa o inesistente è assolutamente insanabile, poiché non è consentito al giudice assegnare all’appellante un termine per provvedere alla rinnovazione di un atto mai compiuto.
  4. Collega trasferito e lavoro difficoltoso: legittime le critiche del dipendente, ingiustificato il suo licenziamento

    Lunedì, 2 Dicembre 2019

    Reintegra e risarcimento per il dipendente, rivestito anche della carica di delegato sindacale. Legittime le dichiarazioni da lui rilasciate a un giornale. Sacrosante le critiche da lui mosse all’azienda, che ha reagito in modo sbagliato, cioè optando per il licenziamento, ora considerato ritorsivo dai Giudici.
  5. Assegno di invalidità civile, se il giudice accoglie la domanda dell'istante le spese non possono essere compensate

    Domenica, 1 Dicembre 2019

    Ai sensi dell’art. 92 c.p.c., il giudice può compensare le spese tra le parti solo in caso di soccombenza reciproca, ossia quando sia ravvisabile un insieme di pretese contrapposte rigettate a svantaggio di entrambi i richiedenti. Nel caso, invece, in cui il giudice accoglie in toto le domande dell’istante (nel caso di specie, un'invalida civile), le spese processuali non possono essere compensate.