Ultimora

Attualità

Feed RSS di FiscoOggi.it

  1. Il “decreto fiscale” diventa legge:panoramica sulle novità in arrivo

    Mercoledì, 12 Dicembre 2018

    Rispetto alla versione originaria, viene eliminata la disciplina della dichiarazione integrativa speciale, sostituita dalla sanatoria delle irregolarità e infrazioni formali

    Durante il passaggio parlamentare sono state apportate numerose modifiche al Dl 119/2018. Tra le più importanti, si segnalano quelle alla rottamazione-ter, alla definizione agevolata delle liti tributarie e alla fatturazione elettronica. Dal 1° gennaio 2019 scatta la nuova imposta sui trasferimenti di denaro all’estero mediante money transfer.

  2. Ponte Morandi: integrato l’elencodei beneficiari della sospensione

    Mercoledì, 12 Dicembre 2018

    È in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale il decreto che estende le disposizioni contenute nel provvedimento emanato a settembre, a seguito della tragedia di metà agosto

    La sospensione dei termini degli adempimenti e dei versamenti tributari in favore dei contribuenti colpiti dall’eccezionale evento calamitoso che ha provocato il crollo del viadotto Polcevera è stata riconosciuta ad altri soggetti interessati dallo stesso disastro. Nessun rimborso è previsto per chi ha già provveduto (Dm 6 dicembre 2018).

  3. Pagamenti entro l’anno delle accisesugli alcolici e su alcuni energetici

    Lunedì, 10 Dicembre 2018

    È in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale il decreto che fissa le modalità di versamento delle imposte sui prodotti immessi in consumo nei primi quindici giorni di dicembre

    Il calendario stabilito dal Dm 6 dicembre 2018 prevede due appuntamenti: il 18 dicembre scade il termine per chi utilizza il modello unificato F24, senza però la possibilità di compensare con eventuali crediti; c’è tempo, invece, fino al 27 dicembre per i produttori che pagano direttamente in tesoreria o tramite conto corrente postale.

  4. A Napoli, nell’era del data scienceinformazioni geografiche e Big data

    Giovedì, 6 Dicembre 2018

    Sotto i riflettori, tecniche ed evoluzioni della gestione dei rilievi territoriali e loro traduzione in nuove idee, progetti e soluzioni tecnologiche, in una fase di forte espansione e diffusione

    Si è chiuso a Napoli il workshop e annual meeting, svoltosi dal 3 al 6 dicembre, organizzato dalla Commission 3 (Spatial Information Management), la commissione internazionale per la gestione delle informazioni geospaziali della Fédération Internationale des Géomètres (Fig), la principale organizzazione internazionale dei geometri.

  5. Credito d’imposta formazione 4.0:indicazioni sul deposito contratti

    Venerdì, 7 Dicembre 2018

    Le imprese interessate al bonus potranno consegnare telematicamente al competente Ispettorato del lavoro gli accordi collettivi di secondo livello entro il 31 dicembre 2018

    Novità per l’applicativo informatico da utilizzare per l’accesso al credito d’imposta per la formazione 4.0: è possibile ora depositare telematicamente i contratti collettivi di secondo livello sulla base dei quali sono state pattuite le attività di formazione agevolate. Lo comunica il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali con una propria nota.

www.inps.it - News Informazioni

Inps.it - Canale news per le Informazioni

  1. MyINPS: le statistiche sulle comunicazioni agli utenti

    Martedì, 18 Dicembre 2018

    Sono state oltre 100 milioni, da aprile 2017 fino ad oggi, le comunicazioni arrivate ai cittadini tramite MyINPS, il servizio che pone l’utente al centro del Portale dell’Istituto. MyINPS, infatti, è l'area personale che permette di organizzare i contenuti di proprio interesse, rendendo più efficaci la navigazione, la comunicazione e la gestione online dei servizi.

    Gli utenti, oltre a selezionare i contenuti di proprio interesse (per esempio notizie e schede di prestazione) per avere a portata di clic tutte le informazioni che rispondono alle proprie esigenze, grazie a MyINPS possono ricevere notifiche personali allo scopo di facilitare la comunicazione con l’Istituto. Il menu "I tuoi strumenti", come spiegato nel dettaglio all'interno della guida a MyINPS (pdf 2.312KB) e attraverso il video tutorial, raccoglie ed evidenzia avvisi, messaggi e scadenze.

    Le statistiche si riferiscono proprio alla distribuzione di queste tre tipologie di comunicazioni. Questi i numeri da aprile 2017, quando è entrato in funzione il servizio:

    • 100.370.695 avvisi
    • 4.199.216 messaggi
    • 28.426 scadenze

    Gli utenti hanno ricevuto soprattutto comunicazioni dal servizio di Cassetta postale online (62.732.734) e notifiche di pagamenti (24.833.733).

     

  2. Forze armate: riscatto ai fini pensionistici

    Martedì, 18 Dicembre 2018

    Con la circolare INPS 18 dicembre 2018, n. 119 si forniscono le modalità applicative dell’articolo 5, comma 3, decreto legislativo 30 aprile 1997, n. 165, che prevede che i periodi di servizio comunque prestati dal personale delle Forze armate, Carabinieri compresi, possono essere riscattati ai fini pensionistici, con un onere parziale a carico dell’interessato e fino a un massimo di cinque anni.

    Le istruzioni riguardano il personale in servizio attivo nel ruolo militare. Gli ex militari passati all’impiego civile, invece, non possono avvalersi del riscatto. Il superstite che ha diritto alla pensione può presentare la domanda di riscatto entro 90 giorni dal decesso del militare.

    La circolare, inoltre, spiega cosa si intende con “periodi di servizio comunque prestato” e fornisce chiarimenti sulla modalità di presentazione della domanda di riscatto, del calcolo e del pagamento dell’onere.

  3. Richiedere la concessione di un mutuo ipotecario: aggiornamenti

    Lunedì, 17 Dicembre 2018

    È stata pubblicata la scheda Richiedere la concessione di un mutuo ipotecario, aggiornata in base al nuovo Regolamento per la concessione dei mutui ipotecari agli iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, che entrerà in vigore dal 1° gennaio 2019. Nella scheda sono disponibili il nuovo Regolamento, gli schemi di perizia giurata distinti per fattispecie da allegare alla domanda di mutuo insieme all'elenco dei documenti.

  4. Gestione Dipendenti Pubblici: nuovo Regolamento mutui ipotecari

    Venerdì, 14 Dicembre 2018

    Con determinazione presidenziale 1 agosto 2018 n. 101 è stato approvato il nuovo Regolamento per la concessione dei mutui ipotecari agli iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, che entrerà in vigore dal 1° gennaio 2019.

    A breve saranno disponibili online le nuove schede informative e tutto il materiale aggiornato alle nuove disposizioni. Per agevolare gli utenti nella consultazione, su tutte le schede interessate dall’aggiornamento è stato inserito un apposito avviso.

  5. Pubblicato il bando di concorso Master Executive 2018-2019

    Venerdì, 14 Dicembre 2018

    È stato pubblicato il bando di concorso per il conferimento di borse di studio per la partecipazione a Master universitari Executive di I e II livello, finalizzati a garantire alta formazione e aggiornamento professionale qualificato.

    Il concorso si rivolge ai dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

    La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica a partire dalle 12 del 19 dicembre 2018.

    Ogni dettaglio relativo alle modalità di partecipazione è contenuto nel bando di concorso.

Diritto e Giustizia

Articoli Diritto e Giustizia - Lavoro

  1. È doveroso il rispetto del diritto al contraddittorio riconosciuto al lavoratore

    Lunedì, 17 Dicembre 2018

    Il datore di lavoro che considera tardive le giustificazioni in realtà tempestivamente presentate in forma scritta dal lavoratore nega a quest’ultimo il proprio diritto di difesa e al contraddittorio.
  2. Anche il praticante non iscritto alla cassa versa i contributi alla gestione separata

    Lunedì, 17 Dicembre 2018

    Il principio di «universalizzazione della copertura assicurativa» obbligatoria si traduce nella regola per cui l’obbligo di iscrizione alla gestione separata dell’INPS è genericamente rivolto a chiunque percepisca un reddito derivante dall’esercizio abituale (seppur non esclusivo), ma anche occasionale (oltre un certo limite monetario) di un’attività professionale per la quale è prevista l'iscrizione ad un albo o ad un elenco ed anche se il medesimo soggetto svolge altre diverse attività per cui risulta già iscritto ad altra gestione. Tale obbligo viene meno solo se il reddito prodotto dall'attività professionale predetta è già integralmente oggetto di obbligo assicurativo gestito dalla cassa di riferimento.
  3. Avvocato extra districtum: notificazioni presso l'indirizzo PEC

    Lunedì, 17 Dicembre 2018

    Se l’avvocato, che esercita al di fuori del circondario di assegnazione, abbia indicato l’indirizzo di posta elettronica certificata, tutte le notificazioni e comunicazioni di causa devono essere effettuate presso quell’indirizzo PEC e non in cancelleria.
  4. Nel regime ante riforma del 2012 sussiste obbligazione solidale in senso stretto tra appaltatore e committente

    Domenica, 16 Dicembre 2018

    In ambito di contratto d’appalto, nella vigenza dell’art. 29 d.lgs. n. 276/2003, antecedente le modifiche apportate dal d.l. n. 5/2012 e l. n. 92/2012, il committente presta una garanzia in favore del datore di lavoro ed a vantaggio del lavoratore, adempiendo alla quale assolve ad un'obbligazione propria istituita ex lege. Tale obbligazione solidale in senso stretto esclude (fino alla novella del 2012) sia il beneficium excussionis sia il litisconsorzio necessario tra appaltante ed appaltatore.
  5. Il professionista non iscritto alla cassa è tenuto all'iscrizione alla gestione separata INPS

    Domenica, 16 Dicembre 2018

    Ai sensi dell’art. 18, comma 12, d.l. n. 98/2011, conv. in l. n. 111/2011, i professionisti tenuti all'iscrizione presso la gestione separata INPS sono esclusivamente i soggetti che svolgono attività «il cui esercizio non sia subordinato all’iscrizione ad appositi albi professionali ovvero attività non soggette al versamento contributivo agli enti di cui al comma 11 in base ai rispettivi ordinamenti, con esclusione dei soggetti di cui al comma 11».